PORZIONE DI FABBRICATO INDUSTRIALE IN VIA PARRI, CASTELFIORENTINO (FI)

Dettagli

Riferimento ST1495
Prezzo 291.750 €
Tipologia Capannone
Contratto vendita
Comune Castelfiorentino
Bagni 2
Mq 1.469
Classe energetica
Classe energetica 175 kWh / sqm / year

informazioni aggiuntive

  
  
  
  

PORZIONE DI FABBRICATO INDUSTRIALE IN VIA PARRI, CASTELFIORENTINO (FI)

LOTTO UNICO:

Trattasi di porzione di fabbricato, posto all’angolo di un complesso immobiliare più ampio, di forma geometrica pressoché rettangolare, fuori terra, costituito da piano terra e primo piano, con destinazione d’uso artigianale/industriale, posto in Comune di Castelfiorentino (Fi), località Praticelli.
Il fabbricato de quo, si affaccia per due lati su ampio resede, di proprietà esclusiva, di circa mq. 518; con accessi pedonale e carrabile sia da via Parri n. 2, che da via A. Moro s.n.c.

A corredo dello stesso vi è un ampio resede recintato su cui il bene si affaccia per due lati, con accesso carrabile e pedonale
dalle suddette vie.
Il fabbricato è stato utilizzato come stabilimento atto alla lavorazione delle carni ed alla produzione di salumi e insaccati;
Varia è l’utilizzazione degli spazi, la gran parte della superficie era destinata alle lavorazioni, vi sono, inoltre, un ufficio, altri ad uso deposito, oltre a cinque celle frigorifero ubicate sui due piani.

Il piano terra é costituito da più locali, suddivisi tra di loro con tramezzature in laterizio o con pareti sandwich alluminio, prefabbricate, opache o vetrate;
Le pareti in muratura sono rifinite nella gran parte con piastrelle in klinker; tutti i locali sono pavimentati con piastrelle ed hanno
pendenze tali per far confluire le acque di lavaggio verso i chiusini sifonati presenti sul pavimento.
I bagni sono rifiniti sia alle pareti che ai pavimenti con piastrelle e dotati di vaso e lavello, alcuni sono dotati anche di docce a
pavimento.
I diversi spazi sono compartimentati tra di loro con porte in alluminio di colore bianco, tamburate, altre, con serrande a comando elettrico a settori orizzontali in p.v.c.; le celle frigorifero sono dotate di chiusure, con serramenti speciali, adeguati all’uso.
L’altezza da pavimento a solaio è pari a mt. 4.30 mentre nella zona uffici e nei servizi igienici è stata ribassata a mt. 2.70, e nelle celle frigorifero e nella zona di carico e scarico è pari a mt. 3.00.
Il piano primo, ha una superficie di circa mq. 100, è costituito da una cella frigorifero, un locale deposito, un disimpegno. L’altezza è costante ed è pari a mt. 3.45.
Il sottotetto si trova sullo stesso livello del primo piano, ma non ha caratteristiche tali da poter essere utilizzato pienamente poiché carente di qualsiasi finitura.
La sua altezza all’intradosso della struttura é pari a circa mt.3.00.
La copertura, curva, è costituita da struttura reticolare in ferro, anch’essa curva, e pannelli in eternit.
Su di essa sono presenti camini collegati all’impianto di ventilazione/condizionamento, un lucernario e l’extra-corsa del
montacarichi interno.

Il fabbricato è realizzato con struttura portante in cemento armato per le parti verticali ed i solai, mentre le murature perimetrali sono in muratura portante.
Le facciate sono ad intonaco civile, intonacate e tinteggiate, con qualche perdita di colore.

Gli impianti presenti sono costituiti da quello: idrico, elettrico e di illuminazione, quello per la ventilazione/condizionamento, quello frigorifero (limitato alle celle frigorifero), sono realizzati in parte con canalizzazioni esterne, in parte incassati nella muratura ed in parte alloggiati nel controsoffitto.
L’impianto idrico è alimentato dall’acquedotto comunale.
L’unità immobiliare, pur essendo stata oggetto, in periodo relativamente recente, di adeguamenti impiantistici, risulta priva delle certificazioni di legge, pertanto non è possibile stabilire se l’immobile sia rispondente alle normative impiantistiche vigenti.